Roberto Muzzi: in prima linea con la tua azienda

Ho iniziato da ragazzo quasi per caso, durante il periodo universitario, e mi sono appassionato a questo lavoro fin da subito. Sono sposato ed ho tre figli, ed anche questa bella esperienza mi ha aiutato a capire quanto sia importante tutelare coloro che amiamo. Purtroppo in tutti questi anni ho notato che tra le persone non c’è sufficiente cultura della previdenza e della sicurezza; siamo disposti a pagare migliaia di euro per un bene deteriorabile e che perde valore molto rapidamente come l’autovettura e non vogliamo “spendere” per assicurarci. Sì, generalmente una assicurazione è considerata una spesa. Eppure per acquistare un’auto, prima di decidere, ci si informa in tanti modi e si impegna tanto tempo a leggere riviste specializzate, a parlare con i conoscenti e gli amici, a girare per le concessionarie.

Perché non si fa la stessa cosa per beni preziosi come noi stessi, la nostra famiglia, la nostra attività ed il nostro futuro? Forse che la nostra sicurezza, la nostra salute, la nostra capacità di produrre reddito, la nostra previdenza, i nostri beni, la nostra famiglia, la nostra impresa valgano meno della nostra autovettura?

VOGLIO STARE TRANQUILLO

Spesso le persone non sono realmente consapevoli dei rischi cui sono sottoposte. Del resto che non c’è sempre chiarezza in questo campo, spesso le polizze sono scritte in caratteri molto piccoli e con linguaggio poco comprensibile. Capita anche che l’assicuratore sia concentrato più sul proporre una polizza o sul vendere un prezzo che non a comprendere le effettive necessità del cliente; a proporre un prodotto preconfezionato e standardizzato “buono per tutti” e quindi talmente generico da risultare non effettivamente adeguato. Ma è davvero questo che cercano i clienti ? Una polizza infortuni piuttosto che una polizza per la casa?

Per giunta spesso in questo modo le persone acquistano polizze senza ricevere una adeguata informazione, per cui si ritrovano poi assicurati con polizze anche eccessivamente costose, o addirittura peggio, inutili.

L’assicuratore non deve concentrarsi esclusivamente sulle polizze, deve aiutare le persone a mettere a fuoco le proprie esigenze/necessità, a ordinarle per priorità ed importanza e quindi consigliare loro la soluzione più adatta.

L’ASSICURATORE DIVENTA DA ORA UN ELEMENTO FONDAMENTALE, UN CONSULENTE CHE TEMPESTIVAMENTE RISOLVE I PROBLEMI DELL’AZIENDA IN TERMINI DI ANALISI DEI RISCHI AZIENDALI, RISCHI INFORMATICI, TUTELA DEI DIPENDENTI E GESTIONE DELLE CRITICITÀ A TERZI.

Sempre più, nel tempo, mi sono reso conto di quanto sia importante l’attività che svolgo: in più occasioni ho potuto verificare quanto, operando con serietà e coscienza, si può essere utili alle persone aiutandole a scoprire quali sono i veri rischi cui sono sottoposti, i veri pericoli che potrebbero distruggere la loro serenità e la loro tranquillità economica. Aiutando le persone a scegliere le migliori soluzioni per la loro tranquillità e la loro sicurezza. Le migliori soluzioni per proteggere se stessi ed il proprio patrimonio.

FISSA UN APPUNTAMENTO

Vuoi una consulenza professionale che ti aiuti a comprendere meglio come puoi assicurarti un futuro aziendale sereno? Compila il form e fissa i tuoi primi 15 minuti di consulenza gratuita, la serenità la offro io